LA BIBLIOTECA

Presentazione della BIBLIOTECA

La biblioteca del Liceo è dotata di circa 15600 testi tra i quali alcune centinaia di volumi di pregio storico e documentale.

Il più antico, contenente le Lettere di S. Girolamo, è un incunabolo del XV secolo. Seguono preziose edizioni a stampa del XVI e XVII secolo, tra le quali sono notevoli una Divina Commedia del 1578 e un Dialogo sopra i due massimi sistemi dell’universo di Galileo Galilei del 1632. Il XVIII secolo è rappresentato soprattutto dalle prime edizioni delle opere di L. A. Muratori e dalla traduzione dei Canti di Ossian del Cesarotti.

Ogni anno all’interno della biblioteca vengono allestite delle mostre bibliografiche su temi diversi. Nel 2015 è stato presentato il materiale relativo alla battaglia di Waterloo e alla figura di Napoleone (in occasione dell’anniversario) mentre è in preparazione una mostra intitolata “Orientalismo 2.0” nel contesto di una più ampia iniziativa sui temi del rapporti tra l’Europa e i mondi “altri” dall’antichità ad oggi.

E’ stata completata la schedatura di tutto il materiale presente che è stato ricollocato nel nuovo arredo, munificamente donato al Liceo dalla Fondazione Achille e Giulia Boroli. La biblioteca del Liceo è ora intitolata a Giulia Boroli Bucciotti.

La biblioteca si è arricchita negli ultimi anni grazie alle numerose donazioni. Ultima in ordine di tempo è l’acquisizione di un fondo proveniente dalla biblioteca del prof. Pierangelo Ariatta, donato dagli eredi. E’ in corso la catalogazione di questa nuova consistente parte del deposito librario.

E’ possibile consultare il catalogo della biblioteca in loco.

La biblioteca è aperta per la consultazione, da parte delle/dei Docenti e di alunne/i, in orario scolastico. Per richieste da parte di esterni è possibile una apertura su appuntamento in orario pomeridiano da concordare.


 

ORARIO per l’A.S. 2018-2019

Lunedì Dalle   11.00 alle 12.00*    (Prof.sa FOCARDI)
Martedì Dalle  12.00  alle  13.00 *   ( Prof.sa FOCARDI)
Mercoledì Dalle   11.00 alle   12.00 *    (Prof.sa FOCARD)I
Giovedì Dalle  9. 00 alle  9.55 *     (Prof.sa BARELLO)
Venerdì Dalle  11.00  alle   12 .00 *     (Prof  VELATI)
Apertura Effemeroteca                                    “Mattia Carmagnola Mercoledì dalle  10.00  alle   11.00.00    (Prof. BUSCA)*

*salvo impegni dei docenti per supplenze, conferenze  o altro

 

 

REGOLAMENTO:  

Si ricorda che:

  • la Biblioteca Scolastica è aperta agli studenti, per la consultazione di testi in loco e per la richiesta di libri o di altro materiale in prestito, solo nelle ore sopra indicate. In assenza dei responsabili l’ingresso alla Biblioteca è vietato.
  • La Biblioteca dispone di due sale di consultazione, dotate di cinque tavoli, diciotto sedie e due poltroncine per un totale di venti posti a sedere; l’accesso alla Sala 1 è consentito solo se accompagnati da uno dei responsabili del servizio.
  • Coloro che desiderano ottenere in prestito libri, periodici o documenti su supporti non cartacei fuori dell’orario di apertura della Biblioteca sono pregati di rivolgersi ai responsabili della Biblioteca, o ai propri insegnanti, i quali trasmetteranno la richiesta ai responsabili medesimi.
  1. Durata del prestito:
    • Libri: 20 giorni.
    • Periodici o materiale su supporto elettronico: 7 giorni.

Non sono accessibili al prestito, ma solo alla consultazione nei locali della Biblioteca:

  • i libri o i periodici pubblicati anteriormente al 1910;
  • le opere di pregio;
  • le opere facenti parte di collane enciclopediche o di collezioni di valore in più tomi, comprese le collezioni UTET e Lorenzo Valla.

I fruitori dei prestiti risponderanno di eventuali danneggiamenti o smarrimenti.

  1. Si ricorda che il libro (o altro materiale) ottenuto in prestito va restituito, alla scadenza, ad uno dei responsabili della biblioteca, che sono anche gli unici autorizzati al prestito. Non è consentito il prestito di più di tre volumi per volta a persona.
  2. Tutti i libri, anche quelli esclusi dal prestito, ad eccezione dei libri appartenenti al fondo antico, possono essere consultati nelle due sale della biblioteca, nelle ore di apertura della stessa. Per quanto riguarda i libri del fondo antico, essi potranno essere resi accessibili alla visione e alla consultazione (mai al prestito) solo in seguito a specifica una richiesta ai docenti responsabili.

 

 

Comments are closed