GERMANIA

 

destinazione dello scambio

Cuxhaven*
Warendorf
sezioni interessate
D; F; G; M; N

D; F; G; M; N

classi interessate

Tutte tranne quelle

iniziali e finali

Tutte tranne quelle

iniziali e finali

requisiti

disponibilità ad ospitare

disponibilità ad ospitare

vincoli

 

disponibilità delle famiglie tedesche

 

disponibilità delle

famiglie tedesche

 

docente di riferimento

 

Prof.a Cominone

Prof.a Specchio

Le finalità consistono nel migliorare la conoscenza della cultura e della lingua dei paesi con cui si attua lo scambio, nel condividere con il resto della classe le esperienze e nell’arricchimento formativo.

Durante il periodo di svolgimento dell’iniziativa le famiglie ospitano reciprocamente gli alunni e le alunne.

Durante la visita vengono frequentate le lezioni e si organizzano viaggi in luoghi di interesse storico-culturale.

*Da tre anni è in atto uno scambio col ginnasio Amandus Abendroth di Cuxhaven, bellissima cittadina turistica e mercantile allo sbocco dell’Elba nel Mare del Nord, non lontana da Brema e distante circa due ore di treno da Amburgo.

Di norma lo scambio si svolge nel periodo ottobre per la visita dei Tedeschi e in marzo-aprile per quella degli Italiani.

L’iniziativa vede coinvolti soprattutto i ragazzi della sezione di Tedesco ma, poiché la scuola tedesca aderisce allo scambio coinvolgendo un’intera classe e non solo gruppetti di volontari, può determinarsi anche la possibilità per il nostro liceo di coinvolgere, in caso di mancanza del “quorum”, volontari di altre classi. Infatti, la peculiarità di tale scambio risiede anche nella molteplicità delle lingue impiegate che sono, oltre al Tedesco, l’Inglese e il Latino. Il ginnasio Amandus Abendroth ha infatti una sezione in cui viene studiato il latino e, limitatamente a un gruppo di volontari, anche il Greco.

La sostanziale affinità del tipo di scuole ha fatto sì, pertanto, che uno dei referenti dello scambio in Germania sia proprio un docente di Latino e che anche da parte del nostro liceo partecipi di solito allo scambio un docente di materie classiche e che si provi ad utilizzare, per comunicare, anche la lingua dell’antica comunicazione europea incoraggiando anche gli allievi a provare. Inoltre, ogni anno le classi italiana e tedesca coinvolte nello scambio lavorano su un piccolo progetto di ricerca comune che prevede anche un’uscita sul territorio.

NOTE

  • Nell’ipotesi di un numero di richieste superiore all’effettiva disponibilità sarà formata una graduatoria di merito, in base al voto della lingua straniera e alla media dei voti conseguiti nell’a.s. precedente.
  • La programmazione qui indicata viene offerta agli alunni e alle alunne.

Comments are closed